SOFTWARE WIRES-X GESTITO IN REMOTO CON VIRTUALHERE

Posted on February 11, 2018 in Tutorial, Wires-X by iz7auh

vaso link

Risultati immagini per wiresxAvendo impegnato il mio IP e relative porte IDP 46100-46122 verso la HRI-200 connessa al ripetitore Yaesu DR-1X (IR7C 145.700MHz) e volendo installare un Nodo “cittadino” mi sono imbattuto nella problematica relativa alla condivisione delle suddette porte UDP necessarie affinché il software Wires-X possa funzionare.

Per la risoluzione di questa problematica, affinché nodo e ripetitore possano coesistere su stessa connessione internet con singolo IP pubblico, è quello di “prendere in giro” il software e farlo girare su altra connessione internet, nel mio caso quella del mio ufficio, e raggiungere da remoto il nodo, HRI-200 e FTM-100. 

 Ho tentato la strada della VPN ma senza risultati, in quanto con il router in mio possesso in ufficio, un Fritz!Box 7490, non c’è stato verso di instradare le porte UDP necessarie al funzionamento su IP della rete locale assegnato in VPN, ma a seguito di un confronto con alcuni amici, mi è balzata in mente l’idea di usare un software multi piattaforma chiamato VirtualHere http://www.virtualhere.com/.
VirtualHere permette di usare da remoto qualsiasi periferica USB come se fosse connessa localmente sul PC Client, basta installare la versione server per il dispositivo che si vuole utilizzare, nel mio caso un raspberry PI 2 (https://virtualhere.com/content/usb-servers)

Prima di passare ai comandi per installare della versione server per raspberry, di seguito vi riporto uno schema dì esempio di come funziona questo fantastico software, a testimonianza che è molto versatile anche per altri ambiti!

 

Passiamo ad installare VirtualHere Server Linux sul nostro raspberry:

# sudo apt-get update

# sudo apt-get upgrade

# wget https://www.virtualhere.com/sites/default/files/usbserver/vhusbdarm

# sudo chmod +x ./vhusbdarm

# sudo mv vhusbdarm /usr/sbin

# wget http://www.virtualhere.com/sites/default/files/usbserver/scripts/vhusbdpin

# sudo chmod +x ./vhusbdpin

# sudo mv vhusbdpin /etc/init.d

# sudo update-rc.d vhusbdpin defaults

# sudo reboot

 Connettiamo al nostro raspberry il cavo USB, automaticamente verrà riconosciuto.

La versione server si mette “in ascolto” sulla porta UDP 7575, pertanto è necessario aprire verso IP del raspberry l’uso di questa porta UDP.

Passiamo ad installare la versione Client sul PC cui vogliamo usare il software Wires-X,.

Scarichiamo la versione Client per Windows (https://www.virtualhere.com/usb_client_software)

La versione Client gratuita permette di usare una sola periferica, mentre la HRI200 necessita di 2 periferiche, una seriale di comunicazione ed una periferica audio, pertanto si è costretti ad acquistare la versione a pagamento per 49.00 USD e si ha la possibilità di usare tutte le periferiche che si vuole!

Avviato il Client, bisogna aggiungere l’Hub, indicando indirizzo IP remoto da raggiungere oppure un DNS sulla porta 7575 precedentemente aperta.

  

Verranno visualizzate tutte le periferiche connesse allo specificato Hub, pertanto attiveremo la connessione automatica all’avvio del client

Nella gestione dispositivi verranno visualizzati i dispositivi precedentemente flaggati come se fossero fisicamente connessi al PC Client!

Possiamo adesso avviare il nostro software Wires-X e funzionerà perfettamente!

Non mi sono soffermato a descrivere la fase d’installazione del software Wires-X e tutti i piccoli accorgimenti da adottare affinché funzioni correttamente, mi preme specificare che le prove sono state fatte con connessioni in Fibra Fastweb a 100Mbs, pertanto i tempi di latenza sono molto bassi, elemento fondamentale per la buona riuscita del collegamento e la stabilità di funzionamento, sarebbe interessante effettuare test su connessioni ADSL ed anche connessioni su reti mobili, per chi ha voglia di provare non deve fare altro che mettersi all’opera!

Non mi resta altro che augurarvi buon divertimento in C4FM!  73 de IZ7AUH Frank

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *